MACROLANE

MACROLANE

Macrolane è un prodotto innovativo a base di acido ialuronico sotto forma di gel che serve per dare volume ai tessuti e rimodellare il corpo. Questo prodotto è in grado di eliminare dislivelli cutanei, per esempio dopo una liposuzione non perfettamente riuscita.

Il prodotto è molto naturale per il corpo e la sua iniettabilità consente di personalizzarne il dosaggio con precisione in base alle esigenze della singola paziente. Il gel da iniettare è prodotto con la tecnologia brevettata da Q-Med’s, NASHATM che produce acido ialuronico stabilizzato di origine non animale.

L’utilizzo del Macrolane nella Comunità Europea è stato approvato con la certificazione CE per il rimodellamento e  per l’aumento di volume nel corpo umano.

Campi di applicazione più frequenti di Macrolane:

• Cosce

• Glutei

• Il rimodellamento del torace maschile (pettorali)

• I dislivelli rimasti dopo la liposuzione

“La cute è composta al 40% da acido ialuronico e Macrolane non è altro che acido ialuronico altamente stabilizzato. È una sostanza che crea un “riempitivo”, ovvero un filler, all’interno della naturale rete di collagene”, spiega il primario della Clinica LLC, Dott. Igor Janík.

Il Macrolane inoltre è impiegato per rimodellare e aumentare il volume del seno.

Si tratta di un metodo innovativo, non invasivo per aumentare il volume del seno femminile. Con questo metodo il seno aumenta al massimo di una taglia, mantenendo il suo aspetto del tutto naturale. L’intervento completo di applicazione della sostanza è eseguito in anestesia locale e dura dai 30 ai 60 minuti. Nel campo del rimodellamento del seno si tratta di un metodo straordinariamente veloce. Il risultato ottenuto ha una durata compresa tra un anno e 18 mesi in quanto l’acido viene riassorbito con il tempo. L’intervento può essere ripetuto in qualsiasi momento. Si tratta di una procedura quasi identica a quella utilizzata da anni per il riempimento delle rughe nel viso.

Questo tipo di intervento è consigliato alle donne che vogliono aumentare il volume del loro seno ma non intendono affrontare un intervento chirurgico.