RIMOZIONE POLIPI

RIMOZIONE POLIPI

I polipi nasali sono malformazioni del tessuto in eccesso, di colorito pallido, edematoso solitamente causate dall’infiammazione cronica. Le tasche di tessuto in eccesso si riempiono di una sostanza gelatinosa accompagnata da un edema cronico. Sono più diffusi nella zona dei recettori olfattivi, a volte sul bordo del setto nasale, sulla mucosa palatale e nella cavità frontale. Solitamente sono la causa dell’ostruzione nasale cronica, dell’eccessiva secrezione nasale, di disturbi olfattivi, della voce nasale, del russamento, delle cefalee e delle ripetute infiammazioni dei seni paranasali.
I polipi possono essere rimossi con laser o a radiofrequenza in anestesia locale oppure con anestesia generale leggera e di breve durata. L’intervento viene effettuato in endoscopia di precisione con ingrandimento e sotto controllo con ottica nasale. Si tratta di un intervento di chirurgia laser o a radiofrequenza endonasale assistita. A volte l’intervento prevede anche la riduzione della mucosa nasale – la turbinoplastica.